VITA DA ARTISTI

image description
 


 


 

 

 

domenica 7 ottobre | dalle h 17
FALERIA (VT) | Centro storico

 

performance | conferenza/spettacolo | 20′ 
|

VITA DA ARTISTI

Conferenza/Performance sulla condizione dei lavoratori dello spettacolo

ideazione Alessandra Ferraro e Pako Graziani
drammaturgia e regia Pako Graziani
con Tiziano Panici
produzione Margine Operativo
coproduzione Attraversamenti Multipli  
liberamente tratto da:
-Vita di artisti: Ricerca nazionale sulle condizioni di vita e di lavoro dei professionisti dello spettacolo realizzata dalla Fondazione Di Vittorio con il contributo e il supporto della SLC-Cgil.
– Vita di artisti : la condizione dei lavoratori dello spettacolo pubblicato il 18/05/2017 / da Mimma Gallina sulla webzine di cultura teatrale ATEATRO.
-Il primo F 35 italiano ha compiuto la trasvolata dell’Atlantico – 8 Feb 2016 Il Sole 24 ore

   

Il termine cultura deriva dal verbo latino còlere, “coltivare”.
La cultura è un bene necessario per la crescita individuale e per lo sviluppo di un territorio ma troppo spesso è considerata come qualcosa di nessuna importanza se non addirittura un costo per la comunità.
Nello spettacolo dal vivo operano migliaia di lavoratori ma la realtà quotidiana di questi professionisti è poco o per nulla conosciuta, tanto che le statistiche ufficiali non consentono di avere una rappresentazione approfondita di questo settore.
E dall’analisi dei dati emergono tutte le storture del nuovo millennio. La metà dei lavoratori dello spettacolo, il 51,4% ha un’entrata annua che non supera i 5.000 euro, il 37,5% si colloca tra i 5 e i 15mila. E solo un 4,2% può contare su un’entrata oltre i 25mila.
Tra le numerose voci di spesa che figurano nei bilanci dello Stato Italiano c’è n’è una particolarmente importante che riguarda i costi delle armi. L’Italia spende ogni anno miliardi di euro per l’acquisto di nuovi armamenti: aerei, carrarmati, missili, fucili e altri strumenti da guerra. Negli ultimi anni, i costi sono aumentati dai dati SIPRI, emerge che l’ Italia si trova al dodicesimo posto mondiale per quanto riguarda la spesa militare.

 

MARGINE OPERATIVO è un progetto artistico multidisciplinare. I suoi campi d’azione sono: il teatro, le arti performative, il video. Fin dall’inizio del suo percorso ha avuto una natura poliforme e meticcia che lo ha portato ad agire su più fronti della creazione artistica contemporanea: dalla produzione di spettacoli teatrali e di formati performativi in bilico tra diversi codici artistici, alla ricerca sul linguaggio video che spazia dalla realizzazione di documentari ai format televisivi, dai remix di film ai live set visuali.
Nel suo DNA porta iscritta la convinzione che l’ arte è un dispositivo che può creare cambiamenti e la propensione alla creazione di connessioni con altri progetti / gruppi e con gli spazi dell’ attivismo culturale. Queste caratteristiche hanno delineato un altra zona di azione di Margine Operativo: l’ideazione e l’ organizzazione di Attraversamenti Multipli, festival multidisciplinare attivo dal 2001, che si interroga sulle relazioni e interferenze tra i linguaggi artistici contemporanei.
Nei suoi spettacoli e performances incalza le emergenze del presente affrontando la complessità del reale attraverso la molteplicità del contemporaneo.

TIZIANO PANICI
Giovane regista e interprete, nato a Roma nel 1985, sceglie da subito di non intraprendere studi accademici ma di perseguire la sua formazione attraverso l’esperienza diretta sul campo, indagando nuovi percorsi e linguaggi di scena innovativi caratterizzati dall’interazione della voce e del corpo dell’attore con tecnologie digitali, ambienti sensibili e scenografie virtuali, senza mai perdere interesse verso la parola. Dedica molte delle sue prime messe in scena alla nuova drammaturgia italiana e straniera. Dal 2010 è responsabile della direzione artistica del teatro Argot Studio di Roma. Nel 2013, condivide la direzione artistica del progetto Dominio Pubblico: una speciale programmazione artistica che ha come principale obbiettivo quello di diffondere e promuovere le arti sceniche contemporanee e di implementare il coinvolgimento di un pubblico attivo all’interno del progetto stesso.

Margine Operativo website

profilo Facebook