GLITCH PROJECT

image description
 


 


 

 

 

sabato 29 settembre | h 21.30
Largo Spartaco | isola pedonale

 

performance | danza | 25’
|

GLITCH PROJECT

Coreografie: Francesco Capuano e Nicola Picardi
Con: Francesco Capuano e Nicola Picardi
produzione Körper
Musica: Alva Noto : Uni Pro
Federleicht : On The Streets
Mr. Scruff : Get A Move On
Por una Cabeza – Carlos Gardel

Spettacolo Vincitore Danza Urbana XL 2018

   

Glitch Project (glitch, in inglese significa problema tecnico) spettacolo per spazi all’aperto mirante a creare una connessione tra coreografia e tessuto urbano. Diviso in tre parti, il progetto si incentra sulla frenesia del mondo di oggi, sulla quotidianità pervasa da sentimenti di frustrazione e insoddisfazione. “Vogliamo raccontare l’anomalia di una tipica giornata lavorativa” – spiegano gli autori -. Lo stress, spesso provocato dall’insoddisfazione lavorativa, obbliga l’uomo a cercare un compromesso con la realtà”. Così in Visioramica, la prima parte, i due guardano l’orizzonte sognando un’evasione prima di concentrarsi in un omologante duetto all’unisono danzato in giacca e pantaloni neri, elegante divisa da ufficio. In Loop, la seconda parte, il loro movimento si fa più intenso, agguerrito e aggressivo. La danza è frenetica, il ritmo incalzante e i movimenti diventano anche più meccanici: l’alienazione del quotidiano prende il sopravvento, il sistema manipola e detta legge. La terza parte, intitolata Prank of a Blonde (Scherzo di una Bionda) rappresenta un raro momento di pausa, lo svago e l’evasione dalla velocità e dalla frenesia.

Glitch Project (glitch, in English means technical problem) show for open spaces aimed at creating a connection between choreography and urban fabric. Divided into three parts, the project focuses on the frenzy of today’s world, on the daily life pervaded by feelings of frustration and dissatisfaction. “We want to tell the anomaly of a typical working day – explain the authors. Stress, often caused by job dissatisfaction, forces man to seek a compromise with reality”. The first part, the two look at the horizon dreaming of an escape before concentrating in a homologating duet in unison danced in black jacket and trousers, elegant office uniform. The second part, their movement becomes more intense, fierce and aggressive. The dance is frenetic, the rhythm is fastening and the movements become even more mechanical: the alienation of the everyday takes over, the system manipulates and dictates the law.

 

Febbraio 2015 al Teatro Piccolo Bellini di Napoli debutta lo spettacolo “Aesthetica-esercizio n°1″regia e costumi di Gennaro Cimmino e che vince il 1° premio come miglior spettacolo di danza dell’anno 2016 al Fresh Fruits Festival di New York e poi selezionato al Festival Internazionale di Danza Contemporanea di Città del Messico, il 7 Agosto 2017. Produzioni e collaborazioni: Napoli Teatro Festival con “site specific” di Gennaro Cimmino. Con gruppo catalano “La Fura del Baus” con lo spettacolo “Afrodita y el juicio de Paris”. Teatro Naz.Mercadante con “Orestea”, regia di Luca Fusco e coreografie dell’israeliana Noa Wertheim di Vertigo Dance Company. Teatro San Carlo di Napoliper le coreografie dello spettacolo “Change”, commedia musicale in 2 atti. Nuovamente 2016 TeatroTeatro Mercadante/Teatro Nazionale di Napoli, per una nuova produzione di “Macbeth”, coreografie dell’israeliana Noa Wertheim. 2016 al Teatro Comunale di Bologna al Bologna al “Concorso Musicale”, coreografie di Francesco Nappa. 2016 con il Ravello Festival con progetto “Abballamm” di Gennaro Cimmino Portando in scena un estratto di “Nowhere di Dimitris Papaioannou. 2017 Teatro San Ferdinando/TeatroNazionale con “Vivianesque” omaggio a Raffaele Viviani. “NTF NapoliTeatroFestival” con “Tammurriata” e “Les 24 preludes de Chopin” coreografia di Marie Chouinard. Inizia la collaborazione con la giovane coreografa Luna Cenere, producendo il suo assolo “Kokoro”, che viene selezionato per “Anticorpi XLVetrina” della Giovane Danza D’autore 2017 e vince il 1° premio per la migliore coreografia a Torino per Piemonte dal Vivo al “Solo Coreografico”.

February 2015 at the Teatro Piccolo Bellini of Naples debut the show “Aesthetica-exercise n ° 1″Fresh Fruits Festival in New York and then selected at the International Dance Festival Contemporanea of Mexico City, August 7th 2017. Productions and collaborations:direction by Gennaro Cimmino and won the 1st prize as best dance show of the year 2016 at the Napoli Teatro Festival with “site specific” by Gennaro Cimmino. With the Catalan group “La Fura del Baus” with the show “Afrodita y el juicio de Paris”. Teatro Naz.Mercadante with “Orestea”, directed by Luca Fusco and choreography by the Noa Wertheim of Vertigo Dance Company. Teatro San Carlo di Napoli for the choreographies of the show “Change”, musical comedy in 2 acts. Again 2016 Teatro Mercadante / National Theater of Naples, for a new production of “Macbeth”, choreographed by the Israeli Noa Wertheim. 2016 at the Teatro Comunale di Bologna in Bologna city at the “Concorso Musicale”, choreography by Francesco Nappa. 2016 with the Ravello Festival with the project “Abballamm” by Gennaro Cimmino, on stage an extract of “Nowhere by Dimitris Papaioannou. 2017 Teatro San Ferdinando / Teatro National with “Vivianesque” tribute to Raffaele Viviani. “NTF NapoliTeatroFestival” with “Tammurriata” and “Les 24 preludes de Chopin” choreography by Marie Chouinard. Start the collaboration with the young choreographer Luna Cenere, producing his solo “Kokoro”, which is selected for “Anticorpi XL vetrina” in 2017 and wins the 1st prize for the best choreography in Torino (IT) for Piemonte dal Vivo to “Solo Choreographic”.

Körper website

profilo Facebook