BEAUTIFUL BORDERS


image description
 


 


 

 

 

sabato 30 settembre | h 21
Largo Spartaco | isola pedonale
balletto-civile

 

performance site specific | danza + teatro fisico + musica | 25′

BEAUTIFUL BORDERS

Un progetto di Margine Operativo

Ideazione Pako Graziani e Alessandra Ferraro
Regia Pako Graziani
Coreografie Francesca Lombardo

Musiche live Truba Pirates

Performer Francesca Lombardo, Andrea Cota, Sandro Travarelli

Produzione Margine Operativo 

Coproduzione Attraversamenti Multipli # Genova nell’ ambito di “ORA! Linguaggi contemporanei produzioni innovative” supportato dalla Compagnia di San Paolo

   

Beautiful Borders è un progetto performativo sullo sconfinamento.

“Hai sollevato il lenzuolo tessuto in cotone, fibra scoperta per la prima volta in India nel VI secolo a.C., poi ti sei infilato le ciabatte, calzature degli indiani algonchini, poi hai fatto colazione in una scodella di ceramica, realizzata con un processo inventato in Cina, in cui hai messo del caffè che arriva dall’Abissinia o del tè che arriva dalla Cina o del cacao che arriva dal Sud America. Poi sei uscito, hai comprato un giornale stampato su carta, processo inventato in Cina, stampato con caratteri mobili, processo inventato in Europa, e l’hai pagato con una moneta, invenzione della Numidia, e a seconda delle notizie hai ringraziato o bestemmiato una divinità mediorientale di averti fatto nascere americano“.
Ralph Linton, Lo studio dell’uomo

I confini sono tutt’intorno a noi. Sono confini convenzionali e geografici, astratti e reali, fisici e mentali.
Le identità individuali e collettive sono, al tempo stesso, costruite e fratturate dall’esperienza dell’attraversamento dei confini.
L’attraversamento dei confini, oggi, è un drammatico campo di tensione in cui spesso la ricerca di una vita migliore si infrange sulla catastrofe della morte.
Lo “sconfinamento”, e’ un processo indefinitamente (ri)costituente, capace di porre in discussione gli ordini consolidati.

 

MARGINE OPERATIVO è un progetto artistico multidisciplinare. I suoi campi d’azione sono: il teatro, le arti performative, il video. Fin dall’inizio del suo percorso ha avuto una natura poliforme e meticcia che lo ha portato ad agire su più fronti della creazione artistica contemporanea: dalla produzione di spettacoli teatrali e di formati performativi in bilico tra diversi codici artistici, alla ricerca sul linguaggio video che spazia dalla realizzazione di documentari ai format televisivi, dai remix di film ai live set visuali.
Nel suo DNA porta iscritta la convinzione che l’ arte è un dispositivo che può creare cambiamenti e la propensione alla creazione di connessioni con altri progetti / gruppi e con gli spazi dell’ attivismo culturale. Queste caratteristiche hanno delineato un altra zona di azione di Margine Operativo: l’ideazione e l’ organizzazione di Attraversamenti Multipli, festival multidisciplinare attivo dal 2001, che si interroga sulle relazioni e interferenze tra i linguaggi artistici contemporanei.
Nei suoi spettacoli e performances incalza le emergenze del presente affrontando la complessità del reale attraverso la molteplicità del contemporaneo.

FRANCESCA LOMBARDO
Danzatrice professionista. Comincia i suoi studi a Roma per poi, nel 2004,trasferirsi in Germania e proseguire un percorso di formazione professionale presso istituti di danza contemporanea come il “Pact” e il “Tanzhaus nrw”.Nel 2008 si diploma presso l’accademia di danza contemporanea “ArtEZ” ad Arnhem in Olanda.Durante gli anni di formazione partecipa come interprete in diverse creazioni dirette da coreografi internazionali quali, Felix Dumeril, Philip Taylor ,Roberto Zappalà ,Gesa Piper ,Reut Shemesh , Amos Ben Tal, Ed Wubbe… Dal 2011 al 2013 fa parte di ”Balletto Civile”, ensamble di teatro fisico diretto da Michela Lucenti. Insegna danza contemporanea, nello specifico Floor Work, in diversi centri.

TRUBA PIRATES
I musicisti romani Andrea Cota (chitarra ed elettronica) e Sandro Travarelli (tromba) sono due audaci navigatori musicali che da anni esplorano con i loro strumenti le più disparate ambientazioni sonore, dal soundscaping fino ad uno stile club oriented. Entrambi fanno parte della band Veeblefetzer con la quale hanno pubblicato l’ultimo disco nel 2015 e intrapreso da allora diversi tour in Italia e in Europa. Collaborano da circa 10 anni con Margine Operativo prendono parte a performance e spettacoli teatrali suonando composizioni originali ed usando il linguaggio dell’improvvisazione jazz.