ALLA FINE DELLA CITTA

image description
 


 


 

 

 

venerdì 29 settembre | dalle h 21.30
Largo Spartaco | isola pedonale
balletto-civile

 

un progetto Altercities – Roma. Cantiere della memoria

| spettacolo | reading tra parole, immagini e canzoni (debutto) |


ALLA FINE DELLA CITTÀ periferie e memoria

di e con Tamara Bartolini/Michele Baronio
immagini elaborate dagli alunni dell’Istituto Comprensivo Largo San Pio V, Roma
con la partecipazione di Stefano Portelli (antropologo) e Simona Binni (illustratrice)
e con il contributo fotografico dell’Archivio Marcello Geppetti
produzione Associazione culturale Ti con Zero | Bartolini/Baronio

   

“I padroni lo sanno bene e cercano di addormentarci. Ci portano il vino, la televisione e i giradischi, macchine e altri generi di oppio. Noi compriamo e consumiamo. Serviamo ad aumentare la ricchezza padronale e a distruggere la nostra intelligenza.” (Scuola 725: Lettera al sindaco, Roma, 1970)
Questa è l’epoca della dimenticanza, abbiamo perso la memoria, sembra che tutto stia precipitando in una caduta senza fine, nell’oblio, nella rimozione. Il vuoto è davanti a tutti. Per questo vogliamo allenare la nostra memoria, partendo da esperienze come quella di Roberto Sardelli – raccontata nel libro Vita di borgata – per fare un viaggio, tra parole, fotografie e canzoni, in quei luoghi residuali, periferici, marginali, in cui azioni straordinarie hanno raccontato la possibilità concreta di costruire una nuova idea di città, di società e di mondo.
Lo spettacolo è prodotto nell’ambito di Roma. Cantiere della Memoria che fa parte
del progetto europeo ALTERCITIES sostenuto da Europa Creativa in collaborazione con il Centro per il Libro e la Lettura (MiBACT).

 

BARTOLINI/BARONIO Esplorano dimensioni attoriali di tipo autoriale, lavorano con la scrittura, la pedagogia, la regia, la musica e l’ideazione scenica. Nel 2009 con LA CADUTA nasce il sodalizio di tutte le successive creazioni: TU_TWO, CARMEN CHE NON VEDE L’ORA, REDREADING, PASSI, vincitore del premio Dominio Pubblico Officine 2014. Con il nuovo progetto DOVE TUTTO E’ STATO PRESO a partire dal romanzo Correzione di Thomas Bernhard vincono il Bando Cura 2017. Esposizione personale, biografie individuali e collettive, dialogo tra parola, musica, artisti e territori, è un teatro che ricuce la storia, che vuole creare prossimità.

ALTERCITIES
Roma. Cantiere della Memoria è parte di Altercities, progetto europeo che affronta il tema della memoria dei quartieri e che coinvolge quattro città: Parigi, Berlino, Roma e Istanbul.
L’intento del progetto è di raccontare quelle esperienze di formazione informale che sono state fondamentale crescita sociale, politica e culturale per una generazione di baraccati a Roma fino agli inizi degli anni ‘70, attraverso laboratori per le scuole, letture, narrazioni performative, esplorazioni. La narrazione, dettata dai documenti prodotti e raccolti in quel periodo, viene aggiornata dal vissuto di oggi, con racconti autobiografici, romanzi e testimonianze che possano restituire una lettura attuale della città, dei quartieri e delle realtà sociali.

Bartolini/Baronio website

profilo Facebook

AlterCities website