Warning: Parameter 1 to wp_default_scripts() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.attraversamentimultipli.it/home/2015/programma/wp-includes/plugin.php on line 579

Warning: Parameter 1 to wp_default_styles() expected to be a reference, value given in /web/htdocs/www.attraversamentimultipli.it/home/2015/programma/wp-includes/plugin.php on line 579
La prima stanza | Attraversamenti Multipli 2015 | Programma

La prima stanza

image description

 


 



QUI E ORA

sabato 3 ottobre Qui & Ora
Centrale Preneste Teatro | sala bianca via Alberto da Giussano 58
h 20 e h 22.30

 

si consiglia la prenotazione info@attraversamentimultipli.it

 

teatro fisico > primo studio | ’40 |

La prima stanza

Un progetto di | Project by Qui e Ora Residenza Teatrale
Ricerca materiali / Search of materials Francesca Albanese, Silvia Baldini, Silvia Gribaudi, Laura Valli
Regia / Director Silvia Gribaudi
Con / With Francesca Albanese, Silvia Baldini e Laura Valli

   
 

Ho un luogo interno che non conoscevo, ora tutto va a finire là. Non so che cosa vi accada.

R. M. Rilke – I quaderni di Malte Laurids Brigge

La prima stanza, luogo privilegiato dell’intimo, proiezione di sé e della propria anima, di desideri e sogni, di conflitti e paure. Un posto segreto, un luogo fisico nella casa a volte o uno spazio dentro di noi, comunque territorio dell’immaginario. Raccontare quel luogo, con poche parole, quadri visivi, corpi in movimento, squarci di ironia. Un racconto fisico in cui le attrici abitano lo spazio che le ospita, indossano le proprie stanze come un vestito e le fanno vivere, sino a che il proprio corpo diviene casa. Spaccati di intimità, stanze che si aprono e lasciano entrare gli spettatori.

There’s an inner place I didn’t know about, where everything ends up. I don’t know what happens there.

R. M. Rilke – The Notebooks of Malte Laurids Brigge

The first room is a privileged intimate place, a projection of oneself and of our own souls, of desires and dreams, of conflicts and fears. It’s a secret place, sometimes a physical place in the house or an inner space. Anyway, it’s the ground for the imaginary. Telling about that place, with only few words, visual representations, bodies in movement, rifts of irony. A physical story where the actresses live the space that hosts them, they wear their own rooms as a dress and make them alive, until their body becomes home. Cross-sections of intimacy, rooms that open up and leave the spectators in.

Qui e Ora Residenza Teatrale – nata nell’ambito di ÊTRE Esperienze Teatrali di Residenza – è attiva dal 2007 nella Bergamasca con un lavoro di programmazione e sperimentazione culturale ed è presente con le proprie produzioni sul territorio nazionale. La poetica di Qui e Ora parte dall’ascolto del presente per indagare forme e visioni con cui raccontarlo.
Silvia Gribaudi coreografa e performer, vincitrice del premio pubblico e giuria GD’A Veneto 2009, selezionata nel 2010 in Aerowaves Dance Across Europe, finalista Premio Equilibrio nel 2013, è ospite in numerosi festival nazionali ed internazionali.

Qui e Ora Residenza Teatrale – set up during the event ÊTRE Esperienze teatrali di residenza -works in the area of Bergamo and its surroundings since 2007. It realizes cultural events based on innovation and experimentation. Its productions are held all over Italy. The poetics of Qui e Ora arises from deep listening of the present, in order to search shapes and visions to narrate it.
Silvia Gribaudi, choreographer and performer, winner of the audience and jury award GD’A Veneto 2009, selected for Aerowaves Dance Across Europe in 2010, finalist for the Equilibrio Award in 2013, has participated in many national and international festivals.

quieoraresidenzateatrale.it

coltivarecultura.it

Qui e Ora Facebook